Escursionismo e alpinismo in Val Venosta

Possibilità illimitate

Proprio sulla soglia del nostro residence in Val Venosta si trova il Monte Sole, un paradiso per escursionisti e alpinisti. Mentre sul lato opposto della valle presso la Tramontana gli sciatori sono ancora sui loro sci, sul Monte Sole è già iniziata la stagione per escursioni di primavera.

Già in primavera ci sono tour calpestabili per ogni tipo di escursionismo e alpinismo. Da passeggiate sui sentieri di roggia, escursioni, arrampicate, tour di vertice, anche per le escursioni sul ghiacciaio dell'Ortles molto è possibile durante la prima estate. Grazie alla sua posizione favorevole, c'è un numero superiore alla media di giorni di sole all'anno e anche in autunno, non è troppo freddo per avventurarsi in montagna.

La possibilità di escursioni sono infinite per tutto l'anno e oltre al movimento, sulla soleggiata montagna esiste tanto da scoprire nella Val Martello e nel Parco Nazionale dello Stelvio. Viste a mozzafiato sulle montagne e merende vaste sulle malghe e i rifugi contribuiranno all'esperienza di escursionismo.

Siamo lieti di informarVi durante il vostro soggiorno su escursioni guidate in Val Venosta, impianti di risalita, orari e tutto il resto, tutto ciò che il cuore di escursionismo desidera. Alcuni suggerimenti per escursioni a piedi e aree trekking abbiamo già raggruppati per voi.

Scoprite le nostre offerte

Tutto l'anno abbiamo offerte speciali perfetti per la vostra vacanza in Val Venosta.

Le nostre offerte

Il Monte Sole

Per la sua posizione geograficamente strategica al Monte Sole il sole splende tutto l’anno, una caratteristica speciale, che l’escursionismo in Alto Adige si trasforma in qualcosa di speciale. Unica è anche la vegetazione sul Monte Sole, che ha dovuto adattarsi al calore costante ed elevata secchezza. Non si trova in questa forma in nessun’altra valle delle Alpi meridionali.

il monte sole in val venosta

Da Malles in alta Val Venosta fino a Merano e dal suolo della Valle fino a sopra del limite dei boschi, si passeggia lungo i vigneti terrazzati, castagni e arbusti. Oltre il confine degli alberi, la vegetazione diventa sparsa e i pendii sono secchi.

Anche in inverno sul Monte Sole non c’è tanta neve e le temperature sono piuttosto mite, cosí gli amanti del trekking su questo lato della Val Venosta hanno una stagione di escursionismo più lunga che in altre zone.

La Val Martello

La Val Martello offre una vacanza con un carattere pittoresco direttamente vicina alla natura. La stretta collaborazione degli agricoltori di montagna, il turismo e la protezione di natura conduce i turisti, escursionisti e appassionati di mountain bike in un ambiente dove la natura possa svilupparsi facilmente.

Vista sul lago di val martello

In questa valle laterale della Val Venosta, dall'ingresso valle a Coldrano fino alla fine della valle al ghiacciaio del cevedale a 3.700 m ci sono prati, foreste e campi di verdure I campi di fragole su 1700 m sono l’area più alto di coltivazione di fragole in Europa e sono un'attrazione speciale della Val Martello.

Dai villaggi a valle fino al ghiaccio eterno sui ghiacciai del gruppo dell'Ortles, ci sono lunghi sentieri escursionistici e tour di mountain bike sui monti più alti della Val Venosta. Così ad esempio il “Marteller Ridgeway” e il sentiero di fragola o il tour in mountain bike per il divario di Covelano.

Parco Nazionale Passo dello Stelvio

Con una superficie di 130,734 ettari, il Parco Nazionale dello Stelvio è uno dei più grandi parchi naturali in Europa. Egli avvolge l'intero massiccio dell'Ortles-Cevedale e le sue valli laterali nelle province del Trentino-Alto Adige e Lombardia. Tra la punta dell’Ortles 3.905 m e la località Laces a 650 m nel Parco nazionale dello Stelvio, si trovano tutti gli elementi di forme Alpine dall'eterno ghiaccio ai prati alpini con malghe abitate tutto l'anno fino a fondovalle. A causa delle differenze di altitudine e il paesaggio variegato, un vasto e unico ecosistema si sviluppa con una ricca flora e fauna.

Area di escursionismo nel parco nazionale dello stelvio

I centri visite del parco nazionale forniscono informazioni e approfondimenti nella natura e nella cultura delle varie aree del parco nazionale.

  • Il centro visite Culturamartell si trova nella Val Martello, direttamente sulla strada principale vicino alla zona ricreativa Trattla. L'esposizione permanente del museo presenta la cultura contadina e la vita quotidiana in Val Martello.
  • Il centro visite Aquaprad di Prato allo Stelvio è dedicato a tutto il tema dell'acqua. Nell'anno internazionale dell'acqua 2003 è stato inaugurato e presenta ai adulti e bambini in 12 acquari e servizi interattivi la fauna ittica dal ruscello al fiume.
  • Il centro visite Naturatrafoi si trova a Trafoi, direttamente sulla strada dello Stelvio. Il suo tema è la geologia del massiccio dell'Ortles. Nella Mostra "vivere al limite" si ottiene informazioni sulle difficile condizioni di vita di piante e animali e le loro strategie per la sopravvivenza nel clima estremo in alta quota.

Sentieri di roggia– vene d’acqua

Poiché la Val Venosta è una valle povera di piogge all'interno delle Alpi, già centinaia di anni fa i contadini hanno cominciato a costruire i cosiddetti Waal per irrigare i campi e prati durante i lunghi tempi asciutti.

sentieri di roggia in val venosta

I ruscelli montani sono stati deviati in piccoli fiumi, anche oltre il confine del bosco. In questi canali di terra e roccia o grondaie di legno, l'acqua scorreva giù nella Val Venosta. Vicino ai canali sono stati costruiti sentieri, in modo che i "Waaler" potevano pulire il flusso dalla sporcizia e blocchi.

Dai sistemi d’irrigazione moderni, i sentieri roggia hanno perso il loro significato nel corso del tempo e al giorno d'oggi sono diventati molto popolari i sentieri escursionistici. Le rotte accoglienti e non molto ripide partono direttamente dalla valle e corrono avanti e indietro tra i villaggi e sono adatte soprattutto a passeggiate in famiglia.